Stefano Cipolloni

Stefano Cipolloni

Un incredibile intreccio di musica al pianoforte, cultura, viaggi, esperienze e vicende personali, scienza e storia, economia e politica, sport ed avventura...

un blog diverso, a totale impatto zero, "asocial" e politicamente scorretto, per sognare terre vicine e lontane ma anche per riflettere su importanti vicende del passato e sui grandi problemi attuali dell'umanità...

un grido ambientalista e socialista contro il capitalismo, il consumo sfrenato, l'ideologia neoliberista ed il pensiero unico che hanno infettato a morte la società e compromesso l'ambiente...

un viaggio nello spazio e nel tempo, cullati dalle dolci note del pianoforte: dall'equatore ai poli, dai totalitarismi del passato a quelli del presente, dalle vette andine ed himalayane agli abissi oceanici.

Un occhio verde vigile, anzi due, sul pianeta, l'uomo e la società.

Viaggi

Il mio bisogno di viaggiare è atavico, viscerale. Amo farlo in modo ecosostenibile, estremo e solitario, al di fuori dei circuiti turistici classici e con una particolare predilezione per i luoghi irraggiungibili ed inospitali, per gli spazi aperti ed incontaminati. Viaggio per conoscere meglio il mondo e me stesso, uscire dagli schemi e dalla routine quotidiana, per incontrare altre culture e formare il mio pensiero politico ed economico... amo portare il mio fisico al limite nella natura più selvaggia, così mi sfianco in ascensioni d'alta quota oppure mi immergo in reef tropicali e relitti del Mediterraneo.

Pianoforte

A placare la mia anima perennemente travagliata ci pensa lui, il re degli strumenti musicali, con i suoi 88 tasti pesati bianchi e neri in grado di regalarmi emozioni assurde ed esperienze spirituali extraterrene. Mi illumino d'immenso quando suono con pathos passaggi impegnativi e tecnici dei miei amati Chopin o Yann Tiersen: abbandono presto il corpo e le scorie della materia per raggiungere il Nirvana. Il pianoforte mi rapisce e mi porta via. Mi fa volare, verso l'infinito ed oltre.

Benvenuti nel primo blog di viaggi e musica della rete a totale impatto zero. Totale significa totale e zero significa zero perché sono state compensate tutte le emissioni generate dai miei spostamenti e dal traffico internet del sito. L'impatto ambientale complessivo del blog, corrispondente ad un viaggio Terra-Luna in aereo, al giro del mondo in auto ed al traffico web di 5 anni, è stato stimato in circa 70 tonnellate equivalenti di CO2 che sono state compensate mediante la riforestazione e l'acquisizione “per sempre” di 1400 mq di selva tropicale in Costarica.
Viaggiepianoforte.it è un luogo di pura cultura, conoscenza, emozioni, passione, musica e controinformazione, totalmente “verde” ed ecosostenibile. Buona navigazione!

Newsletter

L'iscrizione alla newsletter, ovviamente revocabile in qualsiasi momento, vi permetterà di rimanere aggiornati sulle ultime novità del blog come la pubblicazione di nuovi post o registrazioni al pianoforte dei miei autori preferiti. Non vi preoccupate, sarò molto discreto e scriverò abbastanza raramente, direi in media non più di una volta ogni paio di mesi perché il tempo è tiranno. Vi aspetto!

Telegram
Privacy Policy